OLIVIERI-TRADIZIONALE-LA-CAVE-DE-COGNE

Nulla è fuori posto in questa nuvola di panettone, risultato di una lievitazione lunga che pare quasi un incantesimo.

Pasta leggera e delicata nonostante il carico di uova e il potente profumo della frutta lavorata in proprio nelle vasche di canditura. La vaniglia Bourbon da sola è valsa il ripasso degli assaggiatori. Ancora e ancora.

Bella prova la scarpatura (il taglio a croce sulla sommità) eseguita da virtuosi del panettone.

Nicola Olivieri, il giovane mago dei lievitati del grande spazio Olivieri 1882, dove convivono pasticceria, laboratorio, gelateria, panificio e pizzeria, è parte ormai del gotha della pasticceria nazionale.