CORNALIN VIGNE ROVETTAZ GROSJEAN

22,00

Un pendio baciato dal sole tra i 600 e i 750 m s.l.m. ospita il Cornalin (o Corniola), questo vitigno autoctono di recente riscoperta che si sta rivelando molto importante per le sue ottime caratteristiche di longevità e dalle cui uve nasce un vino dalla spiccata personalità.

Si presenta con colore rosso rubino intenso e profumo fine e ampio che ricorda le spezie e l’essenza aromatica del tabacco; morbido e pieno al palato, gradevolmente tannico, persistente e con un’acidità molto bassa.

Ideale con le carni, ottimo con le zuppe tipiche locali, si sposa bene anche con alcuni formaggi valdostani, come la Fontina DOP.

12 disponibili

Purchase this product now and earn 2 Points!
Download the factsheet

Zona di produzione: Comune di Quart.
Superficie Ha 0,5.
Allevamento: Guyot.
Esposizione: Sud, Sud-ovest con pendenza dal 20 al 70%.
Suolo: Ricchi di scheletro molto sabbioso, sciolti,
moderatamente dotati di calcare.
Operazioni colturali: In parte meccaniche e in parte manuale, con tecniche
consentite esclusivamente in agricoltura biologica,
non vengono quindi effettuati trattamenti insetticidi,
acaricidi e di diserbo chimico. Le concimazioni sono
eseguite con l’apporto di sostanze organiche (letame).
Anno di impianto: 2002.
Vendemmia: Inizio Ottobre.

Vitigni: Cornalin 100%.
Vinificazione: Con uve diraspate, macerazione con le bucce per
12/15 giorni con tre rimontaggi al giorno a
temperatura controllata 28/30 C°.
Affinamento: In vasca troncoconica di legno.
Imbottigliamento: Agosto.

Colore: Rosso rubino intenso.
Profumo: Fine e ampio che ricorda le spezie e l’essenza
aromatica del tabacco.
Sapore: Morbido e pieno al palato, gradevolmente tannico,
persistente e con un’acidità molto bassa.

Ideale con le carni, ottimo con le zuppe tipiche locali,
si sposa bene anche con alcuni formaggi valdostani,
come la Fontina DOP.